Partita a calcetto? Scherzi, c’è il padel!

Possiamo definirla l’evoluzione della specie? Certamente no, ogni sport ha il suo ciclo di vita nell’ambito amatoriale e che si trasforma con l’aumentare dei giocatori e soprattutto con l’arrivo del professionismo. La partitella a calcetto è sempre stata una forma di svago e per scaricare le tensioni ma poi sono arrivati i giocatori che si sono specializzati e da calcetto si è passati a calcio a 5 e poi a Futsal, se non lo conoscete andatevi a guardare le giocate di Alessandro Rosa Vieira detto Falcao e capirete di cosa stiamo parlando.

 

L’arrivo del padel

 

Logicamente il padel non ha sostituito il calcetto ma ha avuto la “fortuna” di entrare subito in empatia con le persone creando un vero e proprio movimento che da 5 anni a questa parte ha diciamo costretto i proprietari dei circoli ad attrezzare delle aree con i campi, spesso prendendo il posto dei campi di calcetto. Vogliamo chiamarlo business? Probabilmente si ma è innegabile che il padel ha saputo riportare nei circoli persone che si erano allontanate dallo sport, vuoi per la dinamica di gioco ma anche per la semplicità.

Proprio su questo punto che i Minimad hanno voluto ironizzare con il loro ultimo video divertentissimo che vi invitiamo a guardare. Ovviamente ci va di fare un piccola polemica leggendo i commenti sotto il video. Molte le critiche al padel chi lo paragona ad uno sport per vecchi chi lo denigra senza remore ma senza sapere cosa c’è dietro questo mondo. Come sempre l’italiota medio  deve assolutamente commentare “male”,  sarà una questione di ego legato a frustrazione, inviterei uno specialista per  uno studio sociale. Noi nel frattempo giochiamo a padel ugualmente ma inviterei, semmai qualcuno degli haters commentatori leggesse questo articolo, di buttare un occhio al padel professionistico nostrano e a quello mondiale poi magari… forse… ne riparliamo! Nel frattempo facciamoci due risate con i Minimad.

 

 

Articoli correlati

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

#Follow us on Instagram