Ogni giorno che passa il padel raccoglie sempre più appassionati, da chi non ha mai preso in mano una racchetta ma anche ex tennisti di livello mondiale, basti pensare a Juan Carlos Ferrero ex numero uno del ranking mondiale e ai tantissimi calciatori che lo praticano costantemente.

Il successo non è solo per la giocabilità e il divertimento, la dimostrazione ce l’hanno data qualche settimana fa i giocatori della Lupa Roma, squadra di calcio professionistica che milita in Lega Pro, che ci hanno confermato come questo sport sia un ottimo allenamento sia dal punto di vista del coordinamento fisico ma anche da quello aerobico.

Il fulcro del padel italiano, credo che possiamo assolutamente affermarlo con certezza, è il Lazio in particolar modo la provincia di Roma, ma qualcosa si sta muovendo e anche a Napoli è finalmente arrivato il primo campo.

Presso il Lido Le Dune a Licola, è stato realizzato un primo campo per permettere a tutti coloro che vorranno provare cosa significa giocare in coppia dentro un campo “protetto” da vetri potrà farlo. Il campo sarà aperto per tutto l’anno e sarà possibile prendere lezioni e partecipare ai tornei che verranno man mano organizzati.

Un altro passo avanti per la diffusione di questo sport è stato fatto, l’appuntamento è per il 27 settembre per un open day.