Era nell’aria da qualche tempo ed è arrivata la notizia ufficiale, la separazione di una delle coppie più forti che il padel abbia avuto, o almeno in teoria. A detta di molti esperti di settore Juan Martín Díaz e Juani Mieres avevano tutte le carte in regole per dare del filo da torcere a tutti i professionisti e per conquistare la vetta del ranking mondiale ma purtroppo non è stato così.

La coppia arriva da cinque tornei in cui non hanno brillato e i risultati non sono arrivati: i quarti di finale a Barcellona, semifinale a San Fernando, semifinale a Las Palmas, di nuovo i quarti a Rio Gallegos e l’ultima a Valladolid con l’ennesimo quarto di finale.

Abbiamo provato e ci siamo sforzati in tutti i modi per costruire questa coppia – dice Juan Mieres – purtroppo però non siamo riusciti ad adattarci alle diverse qualità e modi di giocare.” 

Da qui le formazione di due nuove coppie con Juan Martín Díaz che giocherà con Maxi Sanchez e Juan Mieres che avrà come compagno Sanyo Gutierrez. Già in molti hanno avuto da obiettare sui nuovi accoppiamenti specie se messi a paragone con la coppia leader in assoluto Belasteguin/Lima che attualmente rappresentano non solo la leadership mondiale ma anche una qualità e una tecnica di gioco da dieci e lode e che difficilmente nessuna delle due nuove coppie formate è e sarà a breve in grado di batterla.

Nel frattempo continua la girandola di cambi tra i professionisti,  Agustín Gómez Silingo lascia Federico Quiles e giocherà con Cristian Gutiérrez, il cui ex compagno, Maxi Grabiel, giocherà con Ramiro Moyano.